Archives

Come è stata possibile questa inversione di tendenza? I tempi sono cambiati e non sono poche le ragazze che, per cambiare look senza dover ogni volta ricorrere al parrucchiere, decidono di acquistare una parrucca, o più parrucche da indossare a seconda delle occasioni e dell’umore.

Le parrucche hanno il vantaggio di avere una piega impeccabile che dura nel tempo, mentre i capelli naturali vanno sistemati, messi in piega, magari tagliati, o addirittura sottoposti a colorazioni anche frequenti per evitare la tanto odiata ricrescita.

Mentre in passato se qualcuno indossava un parrucca ci se ne accorgeva immediatamente, oggi esistono in commercio parrucche che, una volta applicate, sembrano capelli veri.

Ne esistono di ogni tipo e colore: ci sono parrucche con capelli lisci, ricci o mossi, lunghi o corti, con tagli particolari e di ogni colore possibile e immaginabile. Ovviamente sono realizzate con materiali ipoallergenici che non creano alcun tipo di reazione a chi le indossa, e in media durano parecchio (ovviamente se ben conservate e curate).

Anche la manutenzione è piuttosto semplice: ovviamente i metodi per la loro cura variano a seconda che la parrucca sia fatta di capelli sintetici o naturali. Nel caso di capelli sintetici, dovranno essere usati prodotti per capelli sintetici e la parrucca dovrà essere asciugata all’aria, mentre nel caso sia fatta da capelli naturali, si dovrà lavare e asciugare proprio come fossero capelli ‘vivi’. Ad ogni modo le parrucche sono molto utilizzate in televisione, in teatro, negli spettacoli di cabaret, e alcune donne dello spettacolo, addirittura le collezionano e ne cambiano una ad ogni occasione.

X