Graziose treccine

Le treccine sono un’acconciatura glamour e giovanile perfetta per la stagione estiva. Le acconciature a treccine, sono piuttosto semplici da gestire e non richiedono tempi infiniti per la messa in piega. Dunque, con le treccine africane, più comunemente conosciute con il nome di “African Braids” è possibile sbizzarrirsi nella realizzazione di diverse acconciature raccolte. Le treccine africane sono un’acconciatura bella da vedere, ma per realizzarle nel migliore dei modi, è necessaria tanta pazienza e buona manualità. Di sicuro, converrebbe rivolgersi a un parrucchiere, ma chi non è più esperto di un africano stesso? Con ciò, possiamo affermare che, molte ragazze africane, possono realizzare veri e propri capolavori con i capelli, grazie alla loro esperienza.

Tuttavia, se decidete di realizzare da sole graziose treccine, in questo post troverete alcune dritte per la loro realizzazione. Prima di tutto è importante decidere quali treccine fare, se quelle afro o le cornrows. Quanto alle treccine africane, possiamo affermare che queste vengono realizzate dividendo i capelli in piccole ciocche e intrecciate a partire dalla nuca. Invece, le treccine cornrows si differenziano dalle prime, proprio perché sono aderenti alla testa e creano particolari disegni sul capo stesso. Per quanto riguarda la realizzazione delle treccine afro, possiamo affermare che, in questo caso è richiesta molta pazienza e tempo. Quindi, per realizzare queste graziose treccine, è necessario dividere i capelli in diverse piccole ciocche. Dopo aver fatto questo passaggio, iniziate a intrecciare i vostri capelli, mantenendo sempre un intreccio piatto e stringendo per bene le ciocche. Se invece, avete dei capelli più corti, è necessario applicare le extension, che ovviamente devono essere scelte con cura, proprio perché il risultato finale dipende dalla loro qualità.

Per applicare le extension treccine, è bene scegliere materiali di qualità, quindi capelli veri e non fibre sintetiche, in quanto devono essere fissate alla perfezione con i capelli naturali. Per avere dei risultati ottimali, è necessario realizzare le treccine dopo aver fatto uno shampoo, in quanto quest’acconciatura richiede particolari attenzioni. Per poter lavare le treccine, non c’è bisogno di grandi passaggi, ma di lavarle come si fa solitamente con i propri capelli. Quindi, fare circa due o tre shampoo leggeri, in quanto il risciacquo non è molto capillare. Dopo aver lavato le treccine con lo shampoo, si consiglia di applicare il balsamo, che deve essere applicato su tutta la lunghezza della chioma, quindi dalla radice alle punte. Infatti, questa tecnica, tende a rovinare molto i capelli e il cuoio, in quanto li secca e non li lascia respirare, perciò è opportuno utilizzare prodotti che vanno a nutrire il capello. Per poterle asciugare, è necessario lasciare i capelli all’aria, e in seguito utilizzare il phon con diffusore. Cercate di asciugare per bene tutta la cute, in modo da non lasciare che i capelli si rovinino