Archives

Da sempre considerate le donne più chic del pianeta, le parigine sono ambasciatrici di un’eleganza dal mood casual, senza fronzoli né eccessi. Vediamo quali sono gli elementi distintivi dello stile parigino, tutti da copiare.

Stile parigino: frangia

Il vero must have dello stile parigino è la frangia, capace di incorniciare il viso con tutta la sua carica espressiva. La preferita dalle francesi sembra essere la frangia a tendina dentelé, ossia “frastagliata”, da mantenere piatta con l’aiuto di una spuma lisciante da distribuire con il pettine sui capelli asciutti. Sì anche alla frangia leggera e lunga fino agli occhi, da asciugare dall’alto muovendo le ciocche da sinistra a destra, seguendo il movimento naturale dei capelli.

Stile parigino: acconciature e capelli raccolti

Top knot, chignon, banana bun e le acconciature spettinate sono gli hairdo prediletti dalle donne francesi, accanto alle boxer braid, tra le tendenze di questa stagione.

Ideale per i capelli di media lunghezza, lo chignon alla francese incanta con quell’attitude al contempo rilassata e superchic che sa conferire ad ogni look. Per realizzarlo, pettinate i capelli e raccoglieteli a mo’ di coda alta. Arrotolateli e ripiegateli su se stessi, fissandoli semplicemente con delle forcine.

Dalla Francia con furore arriva anche il cosiddetto banana bun, tra gli hairstyle più popolari su Instagram e Pinterest al momento. Si tratta di uno chignon basso morbido, versatile, dal sapore neoromantico ed all’apparenza casuale, ma, in realtà, realizzato con mosse ad hoc. Garantisce una buona resa sia sui capelli folti e spessi sia sui capelli sottili e rappresenta la soluzione perfetta nei bad hair day, quando i capelli non mantengono la piega o non sono propriamente freschi di shampoo. Per realizzalo, portate indietro i capelli con le mani e fissateli sulla nuca raccogliendoli in una coda bassa da avvolgere su se stessa. Modellate le ciocche libere in modo casuale con gel, forcine e fermagli gioiello.

Stile parigino: tagli

Elegante e dall’appeal moderno, il look messy con il suo disordine dal sapore glam va per la maggiore nella capitale francese. Se avete la fortuna di avere i capelli ondulati, non dovrete fare altro che asciugarli muovendo le ciocche tra le dita ed appiattirli leggermente sul capo con una mousse lisciante. Se li avete dritti, inumiditeli, divideteli in grosse ciocche e fate delle trecce. Trascorsa un’ora, disfatele e muovete i capelli tra le mani. Per ottenere un maggiore effetto volume, consigliamo di applicare le nostre extension tape it adesive, realizzate con capelli naturali. Sì anche ai ricci, da lasciare liberi ai lati fissando le ciocche centrali sulla nuca.

Stile parigino: colore

Le parigine prediligono uno stile au naturel, in linea con i trend che riscoprono il valore ed il fascino del normcore, di gran classe. Via libera, quindi, al French brown, un castano profondo, brillante, pieno di riflessi e valorizzato dalle punte leggermente schiarite, per un risultato estremamente chic e luminoso, ed al cosiddetto dirty blonde, con radici scure e punte più chiare, in grado di creare quell’irresistibile attitudine messy chic, che fa tendenza. Se desiderate un tocco di colore, alle parigine piace molto la nuance silver, da abbinare ad un taglio dalle linee definite.

X