Archives

Dai Social Network arriva l’ultima tendenza, il Reverse Balayage, che consiste in una tecnica 2.0 di schiaritura diametralmente opposta al Balayage che tutti conosciamo, con radici, in questo caso, chiare e punte più scure. Questo nuovo trend sta letteralmente spopolando sui Social Media, dove l’hashtag #reversebalayage conta già decine di migliaia di scatti.

Mentre il Balayage è adatto a chi ha i capelli scuri e prevede che si schiariscano di qualche tono le lunghezze, con un intrigante effetto sunkissed, il Reverse Balayage è consigliato a chi ha i capelli lunghi e mossi, ed una base naturale chiara. Si va, in questo caso, a scurire le lunghezze, mantenendo, analogamente al Balayage, un effetto luminoso e dinamico, con un degradé di colore progressivo, che non deve apparire eccessivamente artefatto. Per un buon risultato infatti, è fondamentale che la scuritura sia graduale e che parta da metà chioma per arrivare, sfumata, alle punte.

Il Reverse Balayage punta sui contrasti, talvolta molto evidenti, mantenendo, al contempo, una visione armonica dell’insieme. È questo il segreto.

Il colore vira da un biondo dorato, cangiante, con calde sfumature platino e miele, ad un castano cioccolato o caffè. La sommità del capo è dorata, con un colore che vira, man mano che si avvicina alle punte, verso un castano intenso, giocando con nuance caffè e cioccolato. Nulla vieta di sperimentare anche altre nuance, come il rosa o il viola.

In pratica, si fondono i due colori aggiungendo più colore saturo alle estremità, per poi sfumare con movimenti dal basso verso l’alto. Si tratta di un procedimento che, benché possa apparentemente sembrare semplice, richiede grande maestria, tecnica ed esperienza. Evitate il fai da te. Il consiglio è quello di affidarsi a hairstylist professionisti, che realizzino questa tecnica a regola d’arte, evitando stacchi di colore troppo netti, che potrebbero rivelarsi antiestetici e poco armoniosi, compromettendo il risultato e portandovi a dover ricorrere ad una tinta riparatrice.

Per cambiare look solo temporaneamente potete ricorrere all’uso di extension a clip, da applicare nella parte posteriore della chioma. Si consiglia di sceglierle di una nuance scura che si accosti armoniosamente al vostro colore attuale.

Se il vostro taglio è scalato, otterrete un Reverse Balayage morbido ed efficace. Si sconsiglia di ricorrere alle extension se, invece, avete un taglio geometrico con linee nette, poiché si verrebbero a creare antiestetici stacchi di colore.

Su Extension-capelli.net sono disponibili extension in termofibra resistente al calore che riproducono proprio l’effetto Reverse Balayage, con punte scure e radici chiare.

X